Monitoraggio Fiume Lima




Lima a Bagni di LuccaIl o la Lima è un fiume dell'Appennino toscano settentrionale, interessante le province di Pistoia e il comune di Bagni di Lucca che lo costeggia per 24 km, massimo affluente da sinistra del Serchio, per lunghezza (circa 40 km), estensione del bacino (oltre 400 km²) e portata d'acqua (minimo estivo ordinario 6 m³/s, minimo estivo assoluto 2,2 m³/s, massimo oltre 600 m³/s, modulo annuo circa 20 m³/s). Nasce al passo dell'Abetone, drena, fra l'altro, tutto il versante meridionale della lunga catena fra Corno alle Scale e Libro Aperto, nonché, tramite il suo maggior affluente (da destra) Sestaione, anche un'altra vasta sezione appenninica che comprende il Monte Gomito e l'Alpe Tre Potenze. Il suo bacino è completamente sviluppato fra montagne di ragguardevole altezza, sempre abbondantemente innevate in inverno e soggette a copiose precipitazioni anche nei mesi estivi (in alcune zone di crinale si superano i 4.000 mm di pioggia annui, ma difficilmente, si scende sotto i 1.000 mm di pioggia in tutto il bacino), sicché il fiume è caratterizzato da elevati deflussi anche in piena estate: la portata minima alla confluenza nel Serchio raramente scende sotto i 10 m³/s, ma la portata media annua è di quasi 20 m³/s, in ogni caso poco meno della metà di quella del Serchio. Proprio questo è uno dei principali motivi che hanno spinto a sfruttarlo intensivamente a scopo idroelettrico. Dopo un primo tratto di corso con andamento NO-SE, compie un'ampia curva attorno alla catena Alpe Tre Potenze - Monte Caligi che lo porta, nel tratto terminale, ad assumere una direzione ovest-sud-ovest. Peraltro, il corso è suddivisibile in due parti nettamente distinte per caratteristiche geomorfologiche e paesaggistiche. Dopo un primo tratto percorso in una vallata di tipo alpestre abbastanza ampia, ammantata di boschi specie sul versante in destra idraulica (qui sorge anche la foresta dell'Abetone, caratterizzata dalla presenza di grandi e storiche abetaie con essenze aventi altezze che possono superare i 35 m), in località La Lima, dove si congiungono le strade che, con ripide salite, salgono ai passi dell'Abetone 1.388 m/s.l.m. e dell'Oppio 821 m/s.l.m. (entrambi sullo spartiacque principale appenninico, rispettivamente verso i bacini del Panaro e del Reno), entra in una incassata e tortuosa gola (stretta di Cocciglia) percorsa anche dalla S.S. 12 dei passi dell'Abetone e del Brennero, lambendo, tra le altre, in sinistra idraulica, la montagna a picco denominata Penna di Lucchio, sulla quale è situata a mezza costa la borgata di Lucchio. Tra le località toccate dal fiume Lima, vi sono Cutigliano, Popiglio in provincia di Pistoia. Costeggia tutto il territorio di Bagni di Lucca per 24 km da Lucchio fino a Fornoli dove il fiume confluisce nel Serchio andandone quasi a raddoppiare la portata in ogni stagione.(Fonte: Wikipedia)

Dati in differita di 30 minuti.
Se i grafici dovessero restituire un errore premere F5 per ricaricare la pagina.



Livello idrometrico Lima - Casotti di Cutigliano




Zero idrometrico posto a 571.61m s.l.m..
Primo livello di guardia 3.00mt - Secondo livello di guadia 4.00mt.


Livello idrometrico Lima - Chifenti




Zero idrometrico posto a 97.18m s.l.m..
Primo livello di guardia 2.90mt - Secondo livello di guadia 3.75mt.


Fonte: www.cfr.toscana.it

Design

Scegli stile...

Unità

Lingua



Icone


Temperatura

Umidità

Pressione

Velocità del vento

Raffica di vento

Precipitazioni

Radiazione solare

Neve

Temperatura apparente

Punto di rugiada

UV

Visibilità

Base nuvolosa

Evapotraspirazione

Indoor temperature

Indoor humidity


Alba

Tramonto

Alba lunare

Tramonto lunare

Time

Dal

Al

Schermo intero

Esporta come immagine

Settings

Homepage

Webcam

Table

Grafico

Mappa

Costante

Aumento

Diminuzione

Avviso

Latitudine

Longitudine

Cronologia

Eclissi solare

Eclissi di luna

GPS

Elevation

Giorno

Mese

Anno

Alta temperatura

Bassa temperatura

Giorno

Notte

Primavera

Estate

Autunno

Inverno